venerdì 1 giugno 2012

Baloon in Basilicata!

 

PRIMA FESTA DEL FUMETTO E DELLA LETTERATURA PER BAMBINI E RAGAZZI  il 2/3 Giugno, a POLICORO in BASILICATA!


Il primo obiettivo è stato quello di dare la possibilità ai corsisti di misurare sul campo le nozioni e le informazioni acquisite durante il corso di formazione.
Quale migliore banco di prova e di verifica dell’organizzazione di una grande manifestazione?
Secondo e altrettanto importante obiettivo, è stato quello di ideare e organizzare una manifestazione culturale di grande spessore sia culturale che popolare allo stesso tempo, che avviasse un percorso di iniziativa con possibilità di sviluppo futuro, che fosse originale per la Basilicata e potesse far convergere sul nostro territorio l’attenzione di operatori e di fruitori esterni, anche come principio di una rete di relazioni e di scambi.

E’ nata così il progetto della festa del fumetto e della letteratura per bambini e ragazzi, nel solco dell’iniziativa dei bambini per la pace come anticipato dal progetto sin dal suo inizio.
Chiaramente il progetto si è venuto sviluppando, acquistando i contorni netti che ha adesso che siamo entrati nella fase operativa.

La festa ha come base l’esposizione e l’offerta di libri per bambini e ragazzi, di fumetti e albi di illustrazioni, grazie alla partecipazione di un buon numero di espositori che comporranno un mercato-mostra di libri e fumetti.
Questo sarà accompagnato dalla presenza di autori importanti nella produzione dei fumetti e della letteratura per l’infanzia e la prima adolescenza.

Silver, Guido Silvestri, creatore del famosissimo fumetto Lupo Alberto, sarà il padrino della manifestazione.
Altri nomi importanti che hanno già aderito sono:; Claudio Onesti (Clod) disegnatore di Strumtruppen e di altri personaggi attualmente pubblicati dal Giornalino;  Corrado Mastantuono, disegnatore e sceneggiatore per la Disney, per Bonelli con Tex e Dylan Dog; Giuseppe Palumbo, disegnatore e sceneggiatore di Diabolik.
Questi grandi interpreti del fumetto italiano racconteranno al pubblico le loro esperienze e il loro mestiere, faranno laboratori con i ragazzi e i bambini, disegneranno i loro personaggi e regaleranno i disegni al pubblico.
Una sezione sarà dedicata anche alle proiezioni di cartoni animati con personaggi dei fumetti (Pimpa per i più piccoli, Lupo Alberto, Corto Maltese e altri)
Sarà presente il direttore de Il Giornalino, una pubblicazione settimanale per i ragazzi a tiratura nazionale edita dalla San Paolo, Stefano Gorla, con suoi collaboratori e il materiale delle molte produzioni della casa editrice (che fra gli altri pubblica anche storie di Cocco Bill, del grande Jacovitti). L’editore ha già donato ai bambini delle elementari, 500 albi de Il Giornalino. Si sta valutando una storia a fumetti da pubblicare in un numero di maggio del settimanale, diffusop in tutta Italia, con una storia ambientata in Basilicata, con personaggi della nostra storia antica.

Emilio Varrà e Giordana Piccinini, dell’Università di Bologna, già allievi di Antonio Faeti, specializzati in letteratura e produzioni per bambini e ragazzi, oltre a presentare gli ospiti, terrano un breve convegno, dedicato soprattutto a genitori e insegnanti, sull’importanza dell’immagine e sul suo uso didattico per la formazione di bambini e ragazzi.
Certa anche la presenza di due scrittori per l’infanzia, che presenteranno i loro libri e dialogheranno con il pubblico. Stiamo aspettando risposte definitive da alcuni invitati.
Verranno allestite mostre con le tavole originali di fumetti famosi, opere degli ospiti.
Già sicura una mostra di tavole di Giuseppe Palumbo.s

Stiamo anche allestendo uno spazio dedicato ai giovani fumettisti lucani, che potranno presentarsi insieme ai loro lavori.
E sempre sullo specifico lucano, in seguito alla pubblicazione di un libro di fiabe lucane, curato dai corsisti, saranno presenti durante la manifestazione laboratori sulla fiaba della nostra regione, sugli strumenti musicali tipici (cupa-cupa, zampogna).
Infine un concerto di musica che rivisita le sonorità e le melodie lucane, sarà in scena il sabato sera.

Spazio importante sarà anche la grande mostra dei piccoli fumetti realizzati dai bambini delle scuole elementari di quattro comuni che hanno partecipato al corso di fumetto, tenuto dal fumettista Clod. Le classi dei piccoli fumettisti verranno premiate con materiale didattico.

Nessun commento:

Related Posts with Thumbnails