lunedì 2 aprile 2012

Anteprima Lupo Alberto 322, aprile 2012

Cover di Silver
 
STOP

di Sergio Padovan

Nell’attesa
si sovrappongono i pensieri
alla quiete
e alla riflessione
subentra la noia
ma ci allieta l’ozio
la sensazione leggera
d’essere in un posto
dove nulla
è tutto ciò che dobbiamo dimostrare!

Tavola di Bruno Cannucciari



Tavola di Silver!


Last Minut di Silver

LUPOTEST
Sei di quelli che… “il cibo per la mente, i frutti del lavoro, il sapore delle giornate” oppure di quelli che “silenzio parla Agnesi”?


PARLI COME MANGI O MANGI QUEL CHE PARLI…
 a cura del Devoto Oli e… Burro

a) Di petto. E affrontate con coraggio, senza eccedere né in ottimismi facili, né in pessimismi inutili.
b) Di petto. Sì, ma anche di ali e di cosce. E poi aggredite con i denti.


Quando i conti non tornano
a) Mi tolgo le fette di salame dagli occhi, prendo carta e penna e, senza addolcire la pillola, cerco di capire il perché di quelli salati e come pareggiarli.
b) Prendo pane e salame (quello che ho tolto dagli occhi) e cerco di capire come fare senza senape.

continua in edicola...








SOLO AMICHE BRUTTE

…Ross, mi vergogno un po’ di quello che sto per dirti, ma se non lo dico a te che dai retta a tutti e cerchi sempre una scusa per giustificare quello che facciamo noi amici di Lupo Alberto…
Ho 15 anni quasi 16, sono una ragazza non bellissima ma molto  interessante come hanno detto i due ragazzi con cui sono stata fidanzata fino a oggi... Ma loro non sanno e veramente non può saperlo nessuno che io anche se non sono una persona cattiva però mi sono sempre cercata amiche brutte, o comunque più brutte di me…
Non ho mai voluto avere vicino un’amica più bella di me, perché non volevo perdere il confronto con lei e non essere guardata…
Tu penserai male, ma ti assicuro che io non mi credo bella, anzi ho paura di essere la più insignificante di tutte… due mesi fa però ho presentato al mio ragazzo la mia amica, che è intelligente e simpatica ma un po’ più grassottella di me. Vuoi saperlo? Lui adesso è preso per lei…
…Come faccio a essere sicura se anche una più brutta di me piace ai ragazzi più di me?..

Anonima ‘97

Appunto, come fai?
Cara Anonima, prima di pensare a una possibile “cura” da suggerirti, lascia che mi soffermi sugli effetti più evidenti del tuo comportamento. Pur astenendomi dall’esprimere un parere e guardando la cosa solo dal punto di vista “pratico”, penso che anche se tu riuscissi a circondarti sempre e per sempre di amiche brutte, tutte le brutte del mondo non ti aiuterebbero a superare il tuo senso di insicurezza. Anzi, io credo che il tuo sia uno di quei conti destinati a non tornare mai. E per dirla tutta, temo che la tua ricerca (assoluta) di amiche (solo) brutte rischi di aumentare la tua insicurezza anziché diminuirla. Senza contare che potresti trovarti, da qui a un po’, senza ragazzo ma anche senza amiche. Ammesso che possano definirsi amiche quelle che tu cerchi così “accuratamente”.
Non è questione di cattiveria, sono d’accordo, ma lo stesso ti conviene “invertire la rotta”. Tenta, rischia, prova a lasciare che le amicizie nascano naturalmente, allenati a guardare oltre le categorie di “bella”, “brutta”, “un po’ più grassottella” e cose così. Frequentando amiche non selezionate sulla base dei tuoi vecchi criteri, ti sentirai insicura è vero, ma imparerai anche a vincere l’insicurezza scoprendo che amicizie (e amori!) non nascono solo allo specchio o sulla bilancia. Non puoi superare la tua insicurezza nascondendola ma solo riconoscendola e affrontandola.  


Scrivi a: La posta di Ross - McK – viale Bianca Maria, 9
20122 Milano



 

5 commenti:

Christian ha detto...

sicuri che la tavola è di cannucciari? i disegni mi sembrano quelli di silver

Giacomo Michelon ha detto...

Gasp, ho invertito le didascalie!
Sei attentissimo!
^__^

Giacomo Michelon ha detto...

Corretto!

lupazzo ha detto...

Gente di campagna è un inedita?

Giacomo Michelon ha detto...

No, è del 2001.

Related Posts with Thumbnails