domenica 4 dicembre 2011

Anteprima Lupo Alberto n°318, dicembre 2011

Cover di Silver


Il test per chi è stufo di trovare sempre le stesse cose sotto l’albero e sempre lo stesso albero sopra le cose. Per chi cerca un’alternativa valida agli anonimi pensierini e già trema al pensiero di fare pacchetti e pacchettini…

NATALE: CHE PALLE!
A cura delle palle dell’albero

Evviva, è ora di addobbare l’albero!

a) Da quale cominciamo? Da quello sul frigorifero con la frutta secca, da quello in bagno con le saponette, da quello in salotto con le lattine o da quello sul balcone con i rifiuti differenziati?
b) Bene, ma lo farai tu: io sono contro la violenza, anche quella sugli alberi, e non accoppo nessuno. Addobbo, volevo dire addobbo.
c) Non so perché ma io lo preferisco al naturale, senza addobbi.


Adesso basta scartare pacchetti, il pranzo è nell’aria e i parenti sono già alla porta…

a) Evviva! Anche quest’anno coccolerò i sei gemellini di mio fratello, imboccherò il neonato di mia cugina, ascolterò lo sfogo dello zio, ripeterò alla nonna sorda ogni parola… che cosa c’è di più bello che ritrovarsi ogni anno alla tavola di Natale?
b) Non guardate me. È un po’ che dico che la porta ha dei problemi: prima o poi doveva bloccarsi.
c) Non sarebbe male se per una volta i parenti fossero nell’aria e il pranzo già alla porta.


 continua in edicola

Testi e disegni di Silver





RESISTI, SEI IL MIO AMICO

Hola Ross (e non Rosy),
vorrei raccontarti una cosa...
Oggi sono stato all'ospedale per una "tonteria". Mentre aspettavo il mio turno, sono arrivati dei bambini. Erano almeno una decina e in fila indiana... un trionfo di fazzoletti sulle teste pelate che non ti puoi neanche immaginare, fazzoletti di tutti i colori con frasette scritte dai loro compagni di scuola, frasi quasi stupide... come (me le sono segnate tutte…

tu puoi... resisti... sei il mio amico... mi piaci così... mi piaccio così... non guardarmi così... e allora?... ho il cancro però non ho bisogno della tua pietà... io sono un duro... vincerò... non ho paura...

Insomma siamo rimasti tutti pietrificati vedendo questi bambini con il sorriso che tutti dovrebbero avere. Abbiamo smesso di dire le solite cazzate da sala d'aspetto da parrucchiere

...che fa caldo... che il ticket è troppo caro per un pensionato... che non smette di piovere... che quasi quasi cambio medico... che una volta tutto era diverso... che veramente e francamente lei ha assolutissimamente ragione da vendere... che per fortuna l'infermiera è la moglie del cugino di mio fratello per cui mi trattano bene.

Io, a parte la voglia di piangere come gli altri, li ho guardati molto...
Ho avuti quasi invidia di come questi bimbi sanno affrontare la vita con speranza e futuro.
Ovvio... ho pensato anche alla fortuna che le mie nipotine e molte altre sono in salute... anche se è stata solo fortuna…
Però te lo giuro... non dimenticherò mai quei sorrisetti stupidetti...
Un caro saluto a te e a tutti i bambini di tutte le età...

Andrea Botta

Grazie Andrea: questo è un buon lunedì…
Sì, un’idea ce l’ho di quella fila indiana di fazzoletti colorati e frasette “provocatorie”. Ma se sei d’accordo, se vuoi ripensarci, io ti propongo: né senso di colpa per le ovvietà da sala d’aspetto, né l’invidia per la speranza che quei bambini sanno provare e noi non sempre.
Se sei d’accordo, ti propongo quello che una giovane lettrice ci suggeriva qualche numero fa: svegliarci ogni mattina con un sorriso. Ma sì, anche stupidetto.





AIUTO PSIC

Quando il problema è più grande di te e la posta “normale” non ti convince, usa la prioritaria e scrivi a “AIUTO PSIC” - Lupo Alberto
McK – viale Bianca Maria, 9

6 commenti:

Anonimo ha detto...

sembra un ottimo numero, per natale è previsto qualche altro libro per il lupastro?magari la ballata...........

Lusso ha detto...

Confesso mi piacerebbe, ma non è ancora l'anno della Ballata, mi sa

gabriele ha detto...

Salve a tutti,è da un pò che non posto piu' nessun commento qui sul blog,ma volevo farvi sapere che conitnuo a seguirlo molto spesso e con interesse,e ovviamente continuo a comprare ogni mese il Lupastro...
e altrettanto ovviamente continuo a tenere appeso in camera mia il disegno di Giac- vinto a un concorsino di Natale di parecchi mesi fa. ;)
Ma adesso volevo chiedervi di piu' riguardo l'anteprima del prossimo numero di gennaio,presente sul numero di dicembre...
COSA VUOL DIRE CHE IL LUPO DIVENTA VERDE??!!
E' un cambiamento occasionale o un qualcosa di permanente?
Ci sarà una storia che parla appositamente di questo?
Gli autori?
Si,lo so,le anteprime saranno il 1 gennaio,ma anche solo una piccolissima risposta? :)
Siete grandi.

Gabriele

Giacomo Michelon ha detto...

Tieni a bada la scimmia che ti divora, Gabriele!
Quando i personaggi zoppicano bisognerebbe farli morire per poi resuscitarli, ma è già stato fatto un miGLIone di volte e allora...perchè non una tinta nuova?
Che ti pare?
A gennaio la risposta!
^__^

Giorgio ha detto...

bel numero quello di Natale, con una lunga storia molto piacevole e una introduttiva ancora più natalizia... con Alberto e Marta.

ma perchè in copertina continua a essere indicato www.lupoalberto.it
che non è più aggiornato?

Giacomo Michelon ha detto...

C'hai ragggggggggggggione! Già l'ho segnalato in redazione secoli fa, mi hanno risposto che stavano preparando un sito nuovo...i tempi si sono allungati...ed eccoci qui!
Scrivete a ross!!!
^__^

Related Posts with Thumbnails