lunedì 3 ottobre 2011

Anteprima Lupo Alberto n°316, ottobre 2011

Cover: disegno di Giacomo Michelon
Tavola di Silver
Tavola di Bruno Cannucciari
LUPOTEST
La bellezza è effimera, come dicono sempre le superdive del cinema: dura poco, un niente, e poi sfuma, conviene dotarsi di talento. Tu che lo sei già (dotato di talento), vorresti anche la bellezza? E quale? E quanta?
MANUALE DI BELLEZZA 2
 a cura del manuale di bellezza 1
(mai fatto, ma suona bene)


a) Niente di personale, spero.
b) Che ciascuno riconosce ciò che gli è simile. Scusa, tanto per sapere, Voltaire che specie è?
c) Che non ci sono più i baci di una volta: chi rospo è, rospo resta.

La perfezione è davvero noiosa?

a) Te lo dico quando la incontro.
b) In senso filosofico, antropologico, sociologico, logico, psicologico, meteorologico… o cosa?
c) Perché tu sei perfetto, per caso? 

...continua in edicola...









DEPRESSIONE DA “NON LAVORO”

Ciao a tutti! È la prima volta che scrivo, ma questa volta ho letto una situazione troppo simile alla mia e mi sono sentita in dovere di rispondere a Vincenzo del Lupo 313. Purtroppo pure io vivo la "depressione da non lavoro"! Pure io mi sono diplomata con 100 in una scuola che comunque mi sono accorta troppo tardi che non era quella giusta, anche se mi sono trovata bene in tutto, cosi a ottobre dell'anno del diploma ho fatto un corso di grafica che è la mia passione sperando che mi servisse per avere un ulteriore  sbocco sul mondo del lavoro. Purtroppo dopo quasi due anni sono ancora appiedata, colloqui e centinaia di curriculum sparsi nella mia città e provincia, ma niente di concreto! Ho solo fatto qualche lavoretto estivo per guadagnarmi qualche soldino (ovviamente in nero) giusto per uscire ogni tanto, sì perché quello è un altro problema: le amicizie scomparse!!! A volte mi chiedo se per caso sia passato un virus nella testa della gente per cambiare cosi rapidamente da un mese all'altro. Da un anno a oggi mi sono ritrovata da un gruppo di venti persone a 2 perché alcuni si sono rinchiusi con le loro dolci metà, altri hanno preso brutte strade, altri ancora non ti mandano un sms, preferiscono scriverti magari su facebook cosi risparmiano... io manco mi sono iscritta! Molte volte mi sento sola e mi chiedo se incontrerò mai delle vere amicizie con cui condividere quello che condividevo tempo fa con i miei vecchi amici... Io non ho mai fatto niente per essere scartata, non ho mai litigato con nessuno di quel gruppo, mai impicciata dei fatti loro, forse sono solo stata troppo buona ad ascoltare sempre tutti e alla fine quella che ci ha rimesso sono stata io. Quelle poche persone rimaste le sento ogni tanto, ma alla fine ognuno ha le sue cose e quelle che lavorano non riesco a vederle spesso. Spero presto di trovare un lavoretto cosi conoscerei qualche persona nuova e magari qualche nuovo amico sincero, ma sopratutto mi sentirei libera da questo peso di inoccupata che è veramente logorante. La mia unica grande paura, ora come ora, è quella di non poter mai realizzare i miei sogni nel mondo del lavoro, perché per me lavorare in un posto dove uno si trovi bene è fondamentale. Ultimamente vedo troppa gente costretta a fare lavori che non le vanno, con conseguenze sull’umore e su tutto. In ogni caso tutti quelli nella nostra situazione devono solo continuare la loro strada e farsi forza sperando che le cose un giorno cambino in positivo, tanto indietro non si può tornare, bisogna solo andare avanti! In bocca al lupo pure a te!       
      
KIKKA

Cara Kikka, con soltanto una “k” in più rispetto alla nostra ragazza dei gatti…
mi dispiace che tu stia vivendo questo brutto momento. Tu e tanti come te, a partire da Vincenzo con cui hai voluto condividere i tuoi pensieri.  
Di quello che dici mi rattrista la condizione di “inoccupata”, che credo davvero logorante, e che fai bene a “tamponare” con piccoli lavoretti, attività varie o hobbies che siano: l’inattività totale potrebbe diventare l’anticamera di depressioni più gravi. Ho detto “tamponare (e lo sottolineo) perché condivido quello che dici sull’importanza di poter fare quello che si sogna di fare o che si ritiene “giusto” o più adatto alle proprie attitudini e alla propria personalità. Perciò hai fatto bene  a mettere nel tuo bagaglio un corso che potrebbe avvicinarti di più al tuo sogno futuro.
Sognare con i piedi per terra, e non per mortificare il sogno ma per farlo più “robusto”, è linfa per qualsiasi futuro si voglia o si possa costruire.
Di quello che dici mi rattrista anche, e forse persino di più, la difficoltà che incontri a condividere questo momento con i vecchi amici. Sono convinta anch’io che ne troverai di nuovi e sinceri, ma è davvero un peccato che quelli “storici” si perdano i tuoi pensieri di oggi. Lo dico davvero: ogni fase della vita di un caro amico, felice o infelice che sia, è sempre un’occasione per crescere. Per tutti.
E a te, cara Kikka, che nella difficoltà comunque trovi il tempo di pensare a Vincenzo, uno sconfinato in bocca al lupo da parte mia. 


AIUTO PSIC
Quando il problema è più grande di te e la posta “normale” non ti convince, usa la prioritaria e scrivi a “AIUTO PSIC” - Lupo Alberto McK – viale Bianca Maria, 9 - 20122 Milano
oppure via mail a
r.percoco@lupoalberto.it

 

4 commenti:

Anonimo ha detto...

la Ballata dei McKenzie la vedremmo mai in un bel volume? e le storie del lupo dal 2004 in avanti?

Giacomo Michelon ha detto...

...la vedrai la vedrai...

Anonimo ha detto...

giac, prima o poi aggiornerai l'archivio del lupo?

Giacomo Michelon ha detto...

Datemi giornate di 48 ore e faccio tutto! ^__^

Related Posts with Thumbnails