martedì 2 novembre 2010

Anteprima Lupo Alberto n° 305, novembre 2010

Non ballate il bunga bunga ? Non ce la potete fare a passare un altro inverno così ? Il biglietto per il sud costa troppo ? Ripigliatevi tuffandovi nel Lupo di novembre!
Beccatevi la cover di Silver, sopra, e una tavola scritta da Silver e disegnata da Giacomo Michelon, sotto.
TUTTO SI E' PERSO
di Angelo 2010

Il vento forte batte su di me…
una pioggia fredda mi bagna il viso…
c’è solo il buio intorno…
avanzo a fatica.
Non ho più riferimenti,
tutto si è perso in un istante…
sono sola…
sola con il nulla…
sola, con gli spettri di un felice passato
che si rifiuta di tornare…
Spettri: tutto ciò che resta...
Figure diafane che mi appaiono rapide e subito fuggono,
in un vortice di freddo e assenza.
La felicità che permeava la mia esistenza, rapita da mani feroci,
giace lontano… stremata…persa...
avvolta in pesanti teli che ne soffocano la luce...
Il cielo è spento.



Altra tavola Silver/Michelon
LUPOTEST
Di fronte alle situazioni impegnative ti stressi o ti rilassi? Di fronte a un problema critichi o criticizzi? E nei momenti tesi dici

STRESS, RELAX O XX?
a cura delle consonanti difficili

NELLA SALA D’ATTESA DEL DENTISTA

a) Leggo il primo articolo che mi capita tra le mani “Rischi, traumi e danni dell’implantologia dentale”. Così, per trascorrere in tranquillità le quattro ore di attesa.
b) Mi domando perchè mai mi ha dato un appuntamento se poi mi fa aspettare. Sono qui da più di cinque minuti, io.
c) Batto i denti, tanto più male di così non possono farmi.


TU, DAVANTI ALL’ALTARE PER IL FATIDICO

a) Sì. Se faccio un po’ di ritardo, fatemi la cortesia di aspettare.
b) Per che cosa, vediamo: ci devo ancora pensare, in ogni caso lo direi prima io vero?
c) Salto all’altare: in questa specialità sono un vero campione!

...continua sul numero in edicola...


Seconda ed ultima puntata di Fahrenheit 185 liberamente ispirata ad un classico della letteratura Fahrenheit 451 di Ray Bradbury, magistralmente scritta da Francesco Artibani, spendidamente disegnata dal maestro Bruno Cannucciari e truccata e colorata da Ciro Cangialosi!


LUPOROSCOPO
Ariete

A novembre, se tu fossi
un oggetto saresti una palla (al piede)
un animale saresti un granchio
una pianta saresti il rosmarino
un personaggio saresti Paperino
una qualità saresti la sincerità
un difetto saresti l’impazienza
una parola (chiave) saresti “totalmente”

Amore: Vivi il rapporto con meno superficialità
Amicizia: Chi è con te adesso è speciale
Salute: Sei annoiato più che stanco
Soldi: Soliti flussi


Toro

A novembre, se tu fossi
un oggetto saresti un paracadute
un animale saresti un giaguaro
una pianta saresti una felce
un personaggio saresti Cenerentola
una qualità saresti la tenacia
un difetto saresti la scarsa autostima
una parola (chiave) saresti “lievemente”

Amore: Proprio quello che avevi immaginato!
Amicizia: I soliti nodi vengono al pettine
Salute: Altalenante
Soldi: Un buon momento



TVB 09/11/1981. Ciao cucciolo…potremmo percorrere strade parallele destinate forse a non incontrarsi mai…ma nessuno potrà mai cancellare dal mio cuore l’amore che tu vi hai impresso…continua a brillare mia dolce stella…Buon compleanno. “Viandante”

Un megaonomastico al più bel nome che ci sia! Lisetta, moglie mia, un Universo di auguri! 'cuccio






Quando il problema è più grande di te e la posta “normale” non ti convince, usa la prioritaria e scrivi a “AIUTO PSIC” - Lupo Alberto
McK – viale Bianca Maria, 9
20122 Milano
oppure via mail a r.percoco@lupoalberto.it




MACCHE’ POLITICA, IL LUPO FA EDUCAZIONE…

Vorrei esprimere la mia solidarietà nei confronti dell'autore e di tutto lo staff, in contrapposizione alla lettera di Elisa Borra nella posta del "Lupo" dell'aprile scorso.
Cominciamo col dire che nei suoi racconti a colori Silver non fa politica, ma cerca di indirizzare il lettore al rispetto delle regole e delle istituzioni che compongono la nostra società civile.
Il "Lupo" assume un ruolo di educatore per le nuove generazioni. Con l'uso di splendide metafore e allegorie in riferimento a fatti reali che accadono nel bel Paese, si batte per avere in futuro una comunità meno egoista e materiale, più attenta ai bisogni della gente e contro il sopruso verso i più deboli.
Se tutto questo può dar fastidio a una frangia politica che negli ultimi anni è impegnata nella desertificazione giacobina di tutto ciò che sta fra il cittadino e lo stato, invitando il popolo al materialismo più forzato e alla mercificazione di tutto ciò che ci circonda, be’, tanto piacere di dar fastidio a costoro.
Contribuisce di più all'educazione civica e sociale dei nostri ragazzi una storia a colori di Silver che l'intera istruzione obbligatoria dell'attuale stato italiano.
Come diceva don Milani: "la carità non è un gesto di misericordia nei confronti dei più deboli, ma solo il parziale pagamento di un debito".

Davide Bettinelli,
abbonato storico del lupo azzurro

Ehi, Davide, che paroloni! Be’, che dire? Grazie innanzitutto per l’altissima (direi quasi alterrima, ma poi metteresti in dubbio anche la mia istruzione elementare…), considerazione che hai del Lupo.
Silver ringrazia anche se devo confessarti che fino alle regole e alle istituzioni ha letto la tua lettera senza tremare, poi gli è preso un coccolone al pensiero che la sua creatura potesse assumere il ruolo di educatore per le nuove generazioni. Ecco sì, insomma, mi diceva che se tu volessi affidargli un ruolo meno gravoso, lui non si offenderebbe mica…dico sul serio…
Noi non siamo nè degli arringatori politici nè dei profeti, ci sembra già miracoloso in tempi come questi che si riesca a intercettare i bisogni della gente e a lottare contro il sopruso verso i deboli semplicemente parlando di lupi, talpe, maiali e galline.
Anzi, a dirla tutta, ci sembra già miracoloso in tempi come questi intercettare bisogni e combattere soprusi.
Anzi, voglio esagerare, ci sembra già miracoloso in tempi come questi. Punto.
E vuoi sapere la vera verità? Anzi, ci sembra.
Forse Silver si sbaglia, forse un po’ profeti lo siamo.




4 commenti:

Lorenzo ha detto...

un applauso a tutti gli autori di Fahrenheit 185: veramente una storia stupenda!

E complimenti ovviamente anche a tutti gli autori del Lupo ;)

Anonimo ha detto...

Appena letto la seconda puntata di Fahrenheit non ho potuto fare a meno di pensare a una certa analogia con i tempi attuali. Speriamo che arrivi davvero la primavera :))
LOBOTOM

Piero ha detto...

Sperando che non sia una "primavera di bellezza"...

Alberto Camerra ha detto...

Preso anche questo. Sono acquirente del lupo mensile, non dal primo numero però...
:)

Related Posts with Thumbnails