sabato 3 luglio 2010

Anteprima Lupo Alberto n° 301, Luglio 2010

Cover di Silver

Luglio, col bene che ti voglio vedrai non finirà.
Luglio m'ha fatto una promessa l'amore porterà.
Anche tu, in riva al mare tempo fa, amore, amore
mi dicevi: "luglio ci porterà fortuna" poi non ti ho vista più;
vieni, da me c'è tanto sole ma ho tanto freddo al cuore
se tu non sei con me.
( 1968, R.Del Turco - G.Bigazzi, Ed. Tiber )



Capelli contro la marea nera

Si calcola che più di quindici milioni di litri di petrolio abbiano inquinato il Golfo del Messico. Mentre la Bp cerca soluzioni per arginare il disastro ambientale, come per esempio quella di calare sulla falla del pozzo una cupola di contenimento più piccola di quella che non ha funzionato, si moltiplicano le idee. La Matter of Trust sta cercando di mettere in moto i parrucchieri di tutto il mondo per realizzare delle barriere di capelli. Dice la Bbc che questi insaccati di capelli nel nylon vengono già impiegati negli Stati Uniti sulle coste in pericolo.

Chi le ha, le scriva!
Invia le notizie più strane, assurde, divertenti, incredibili ma vere a

Lupo Alberto – Chi le ha le scriva
McK – viale Bianca Maria, 9
20122 Milano
oppure via mail a
r.percoco@lupoalberto.it

Non dimenticare di allegare le prove indicando la fonte o inviando fotocopia dell’articolo



I PR DEL PESCE ROSSO

di F.V.



'A Reginella, nun te la tirà

se tu te ne vai a spasso e io resto qua…

Importa assai di quanto sono vasti

gli oceani in cui sei stata con gli squali,

se vuoi saperlo, manco importa quali,

sei pesce rosso, e pesce rosso resti.




LUPO TEST

Che cosa dici quando devi dire qualcosa di troppo incredibile o di molto sgradevole o di parecchio imbarazzante o di qualsiasi altro genere… che faresti di tutto pur di non dire? Insomma in quei particolari momenti…

QUAL E' LA (TUA) TIPICA FRASE ?
A cura del tipico frasario


Non hai studiato una riga delle sei pagine sul mare assegnate per oggi. Alla prof lo dici così

a) Una riga sola prof, non ne ho studiata solo una… che cosa vuole che sia in confronto a tutte le altre righe?
b) Vede prof, come dice sempre lei, fra il dire e il mare c’è di mezzo il fare.
c) Chi studia non piglia pesci e i cocci sono suoi.

La commessa ha smontato il negozio per mostrarti tutti i modelli di scarpe di tutti i colori e di tutti i materiali che ha. Che non comprerai niente lo dici così

a) Sono tutte splendide, mi creda, è che io volevo questa qui del colore di quella là con la forma di quella lì con il prezzo di quest’altra qui…
b) Sa, lei mi piace così tanto che sono venuto qui anche se vendo scarpe anch’io.
c) Occhio non vede, cuore non duole ma è meglio non tenere i piedi in due scarpe.

...continua sul numero in edicola...


T.V.B.


Gianni sono tre anni (la rima è un regalo!), ti voglio solo dire che ti amo da morire. Oggi mi sento poetessa!!! Pinkina per sempre.

C
arissima Lisetta, voglio chiederti una sola cosa: come hai fatto a sopportarmi per ventidue anni?Ti rispondo con una verità: TI AMO COME ALLORA! E anche di PIU'! Grazie per questi meravigliosi anni assieme! Infiniti auguri! Il tuo Richetto

Giuli, sei pronta per il volontariato estivo? Già, è ora di partire con il tuo carico più pesante…io! Sappi che non mi basteranno i nostri prossimi cento anni insieme per ringraziarti di tutto quello che sei e che fai per me. Karl




Avete mai smarrito proprio quella bolletta di cui vi chiedono conto, perso qualche ricevuta di pagamento o peggio, vi è mai arrivato un accertamento fiscale riguardante quell'unico documento che - accidenti a lui - non vi ricordate più dove l'avete messo?

Allora potrete ben immedesimarvi con quanto capita a Mosè in "Controllo a Campione", 24 pagine scritte da Mirco Maselli, disegnate da Giacomo Michelon e colorate da Ciro Cangialosi.

LUPOROSCOPO

Gemelli

A luglio, se tu fossi
un oggetto saresti un ventaglio
un animale saresti un beccapesci
una pianta saresti una viola mammola
un personaggio saresti Luke Skywalker
una qualità saresti la riservatezza
un difetto saresti la rigidità
una parola (chiave) saresti “a conti fatti”


Amore: Due cuori al sole!
Amicizia: Un ritorno piacevole
Salute: Fai meno e un po’ meglio
Soldi: è andata peggio

Cancro

A luglio, se tu fossi
un oggetto saresti un cuscino
un animale saresti un’anatra muta
una pianta saresti l’alloro
un personaggio saresti Paperino
una qualità saresti la riconoscenza
un difetto saresti l’impazienza
una parola (chiave) saresti “perchè no?”


Amore: La felicità raddoppia
Amicizia: Il gruppo non ti molla
Salute: La testa richiede un alleggerimento
Soldi: Non correre, arrivano loro


AIUTO PSIC

Quando il problema è più grande di te e la posta “normale” non ti convince, usa la prioritaria e scrivi a “AIUTO PSIC” - Lupo Alberto
McK – viale Bianca Maria, 9
20122 Milano
oppure via mail a r.percoco@lupoalberto.it

LO AMA, MA LUI CHI »?
…M. l’ho conosciuto in Facebook, mi aveva chiesto l’amicizia sei mesi fa per via che abbiamo degli amici comuni. All’inizio ci scambiavamo solo qualche pensiero al giorno, poi abbiamo cominciato a frequentarci sempre di più, in rete è ovvio. Mi piace come parla di sé e come scrive su tutto, è spiritoso ma anche profondo, mi fa ridere ma mi fa anche commuovere con le sue frasi sulla vita. Quando mi collego, quello che mi importa davvero è solo trovare qualcosa di suo e se c’è sono allegra, di buon umore, non litigo con nessuno nemmeno con mia madre…ultimamente mi prende l’ansia nelle ore che non siamo collegati, e se per due giorni non trovo niente di suo mi prende il panico, divento nervosa e non riesco a stare con nessuno, nessuno mi sopporta…
…ho ventisei anni, lo amo, ma in certi giorni vorrei avere più serenità…la mia più cara amica dice che sono cambiata, che non sono normale e che non si può amare uno che non si conosce, io vorrei essere soltanto più tranquilla e meno agitata…

Anonima


Non giuro sul fatto che non si possa amare uno che non si conosce, e non mi permetto di giudicarti “anormale”. Generazioni di uomini e donne si sono innamorati attraverso le lettere che si scrivevano, e la normalità è un concetto troppo impegnativo per lasciarlo tutto tra le mie dita e i tasti che sto digitando.
Certo, se mi chiedi come mi comporterei io, ti dico che una volta che mi sono innamorata di uno “sulla carta” o sullo schermo, poi vorrei conoscerlo anche. E guarda, lascio da parte il discorso sulla mancanza di fiducia, e anche quell’altro sull’evitarmi la sorpresa di trovare museo al posto di liceo (ma anche viceversa!) e considero solo il terzo: il desiderio. Sì, io credo che sia una sana conseguenza dell’innamoramento. Vorrei conoscerlo per via del desiderio. Ti suona strano?
Tu dici di amarlo. E io ci credo, che lo dici intendo. Ma dico anche che dovresti “farlo”, oltre che dirlo. E fino a prova contraria si fa con qualcuno in carne e ossa e non con il suo avatar. Persino in Avatar film, a un certo punto lui non si accontenta pi_ di mandare al suo posto la propria copia, e ci vuole andare di persona a baciare, abbracciare eccetera eccetera la sua bella.
E poi ci sono l’ansia e il panico, che non mancano nemmeno nelle storie in carne ed ossa intendiamoci, ma in quelle puoi urlargli in faccia, piangergli sulla spalla, insultarlo, perdonarlo…
O no?


4 commenti:

CirOlmo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
CirOlmo ha detto...

So che adesso sembrerò uno che se la canta e suona da solo.. Ma parlando soprattuttuo come fan accanito del Lupo, posso assicurare che da un bel po' di tempo le storie sono ridiventate le BELLE STORIE DI UNA VOLTA, con quel pizzico di umorismo e ironia che allo stesso tempo fanno riflettere su tematiche abbastanza serie senza cadere mai nella banalità..

Inoltre anche il disegno è molto migliorato e come potete notare cominciano ad esserci delle gustose splash page che danno un tocco di moderno senza mai snaturare lo stile tipico di Silver e dei suoi instancabili collaboratori..

Per i colori bhe.. Mi dispiace ma dovete sorbirvi i miei, anche io devo pur campare ^_^

Anonimo ha detto...

ehi,giac,l'altro giorno mi stavo sfogliando Ecological warrior e ho trovato nell'angolo basso a sinistra una misteriosa sigla:"G2"
Che vuol dire?Ho notato che c'è anche in altre storie fatte da te

Giacomo Michelon ha detto...

ehehe,,,"G2" è una sigla affibiata a me e ai mei fratelli dal papà ingeniere; avendo tutti e 3 nomi che iniziano con la "G" eravamo G1,G2 e G3.
Così siglai G2 alcune delle prime storie sia del Lupo che di Cattivk...poi Silver a forza di chiamarmi Giac, mi fece cambiar firma!
^__^

Related Posts with Thumbnails